Olympus presenta al Photokina la nuova E-M1 Silver e lo Zuiko 40-150 f/2.8

e-m1_silver

A questo Photokina del 2014, anche OLYMPUS ha presentato delle novità per quanto riguarda i loro prodotti. In modo particolare, è stata presentata una nuova versione dell’ammiraglia, la E-M1 Silver. Questa fotocamera, non differisce a livello hardware con quella “nera” già in vendita, ma è una rivisitazione della colorazione, un po’ come è anche per la E-M5, che viene venduta nella colorazione nera o silver.

La vera novità se mai, è a livello software. Infatti, oltre alla nuova colorazione, è stato presentare la seconda versione del firmware. Naturalmente, l’aggiornamento sarà possibile anche per le E-M1 vendute fino ad oggi. Le caratteristiche di questo firmware 2.0 sono:

  • Compensazione effetto trapezio (spostamento digitale)
  • Sistema di scatto con tethering (OLYMPUS capture)
  • Fotografia in modalità Composito Live
  • Le funzioni Ingrandisci/Riduci sono state aggiunte a Photo Story. Le funzioni Salva (interrompi processo), Salva temporaneamente e Riprendi sono state aggiunte alla modalità Photo Story.
  • Le opzioni  Vintage e Colore Parziale sono state aggiunte ad Art Filter. L’effetto Vecchio Film è stato aggiunto all’Effetto Video.
  • La funzione Blocco diaframma è stata aggiunta all’anteprima del diaframma.
  • La modalità di scatto Panoramica è stata aggiunta alla modalità SCN.
  • Ritardo di visualizzazione delle immagini: 16 msec (con Parte Fotogr impostata su Alto)
  • In Live Guide sono ora disponibili diverse impostazioni contemporaneamente.
  • La compensazione dell’esposizione (±3 EV) è ora disponibile per le modalità di scatto HDR1/HDR2.
  • È stata aggiunta una funzione per uscire da Creatore Colore e tornare alla Picture Mode originale premendo il pulsante MENU quando si usa la funzione Creatore Colore.
  • Ora è possibile utilizzare il teleconverter video anche quando Art Filter è impostato su Picture Mode nella modalità di scatto video.
  • Funzione AF per ogni fotogramma aggiunta a Imp. autoscatto personalizzate. In imp. autoscatto personalizzate della modalità Drive è ora possibile premere il pulsante INFO per cambiare le impostazioni.
  • Assist MF è ora supportato nella posizione ingrandita dei fotogrammi.
  • 3x è stato aggiunto alla Live View ingrandita ad alta risoluzione.
  • La parte fotogrammi del display Picco è stata migliorata.
  • È stata aggiunta l’impostazione Velocità zoom elettronico. Sul monitor LCD appare un’icona quando si utilizza l’obiettivo zoom Olympus.
  • Se i tasti freccia sono impostati su una funzione diretta, è possibile utilizzare le funzioni Mod Sub Macro e Mod Sub Grandang con il pulsante freccia a sinistra e freccia in giù.
  • Ora è consentito il doppio tocco quando si lavora nel Pannello di controllo Super.
  • Il Livello Carica e l’Istogramma possono ora essere visualizzati durante la visualizzazione ingrandita dei fotogrammi. L’icona Touch off è stata aggiunta alla visualizzazione ingrandita dei fotogrammi.
  • È stata aggiunta una funzione che consente di visualizzare sullo schermo di riproduzione le informazioni di scatto registrate in modalità HDR1/HDR2.
  • Sono state aggiunte le informazioni sul numero di foto composite per le immagini registrate con Composito Live.
  • È ora supportato l’accesso rapido ai menu delle impostazioni Composito Live, Live BULB e Live TIME.
  • Se si tiene premuto il pulsante BKT per alcuni secondi, verrà visualizzato il menu BKT.

Come si può vedere, le novità sono tante. Molte sono proprio nuove funzioni aggiunte. Altre sono bug fix, o miglioramenti delle funzioni già presenti. Una curiosità.  Secondo il sito 43rumors.com, che ha provato la funzione di sviluppo del firmware, ha potuto notare che era presente nelle opzioni della registrazione video, la possibilità di registrare in modalità 4K. Ora, nelle caratteristiche del firmware non è presente, ipotizzando che questa funzione sarà abilitata con un prossimo aggiornamento del firmware.

Una seconda novità riguarda il nuovo teleobiettivo Zuiko 40-150 f2.8 che era già stato annunciato diversi mesi fa. Ora però, OLYMPUS né annuncia la commercializzazione, che dovrebbe iniziare a fine anno. Il prezzo dovrebbe aggirarsi intorno ai 1.400 euro. Quest’ottica ha l’autofocus interno, quindi non si estende ulteriormente, ma mantiene la lunghezza a tutte le focali. Inoltre monta un doppio motore autofocus che lo rende molto più veloce e silenzioso.

Insieme al teleobiettivo, è stato presentato anche un teleconverter 1.4x, che abbinato a questa ottica, la converte in un 55-210 f4 circa, mantenendo comunque tutte le automazioni e anche la tropicalizzazione. Il prezzo del teleconverter, dovrebbe essere di circa 399 euro, ma sarà possibile acquistarlo insieme al teleobiettivo in kit al prezzo di 1.600 euro.

Teleconverter 1.4x

Teleconverter 1.4x

Sicuramente un ottica di questo genere è la prima nel mondo del m4/3, e se la qualità è la stessa del 12-40 f2.8, allora possiamo pensare di trovarci di fronte al primo teleobiettivo di carattere professionale nel mondo delle mirrorless.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>